Io non sono sola, Mila Venturini

recensione-Io-non-sono-sola

“Tutto era cominciato in un giorno di fine maggio, quando, all’uscita di scuola, mamma mi aveva annunciato: “Giulia, quest’anno Babbo Natale ti porterà una sorpresa speciale, presto non sarai più sola.”

La recensione di Io non sono sola di Mila Venturini

Un giorno alla piccola Giulia viene annunciato dalla mamma che le regalerà presto una sorellina.

Intorno a lei tutti le ripetono che così non sarà più sola, ma lei non si è mai sentita sola, ha tanti amici e teme che l’arrivo della sorellina possa creare scompiglio nella sua vita serena e felice.

Giulia lotta contro il cambiamento, non lo accetta ma presto scoprirà che può essere anche bello avere una sorellina o un fratellino anche se non ti senti sola.

La mia opinione di Io non sono sola di Mila Venturini

“Giulia, sei contenta della nascita della tua sorellina? Ora non sei più sola!” Era un incubo. Spuntava sempre qualcuno a perseguitarmi con questa storia! Ma io non mi ero mai sentita sola!”

Il tema affrontato da Mila Venturini in questo libro è quello della nascita di una sorellina o di un fratellino, ossia l’arrivo del secondogenito in famiglia che rischia di cambiare le abitudini quotidiane, ma non sempre questo deve essere negativo anzi sta proprio ai genitori far capire ai primogeniti l’importanza di avere un fratello o una sorella.

Il testo illustrato da Naida Mazzenga, letto e approvato da Redazione Ragazzi, che prevede la lettura delle bozze da parte dei ragazzi in ambito scolastico e di terapia.

Il testo è di Alta Leggibilità, un font di Biancoenero, che garantisce comprensibilità e accessibilità a tutti con un’ottima narrazione, le pagine colo crema che stancano meno la vista, righe spezzate e paragrafi brevi.

Buona lettura!

Età di lettura . da 5 anni

Io non sono sola
Mila Venturini
Illustrazioni Naida Mazzenga
Biancoenero Edizioni, 2020, p. 48, € 8,50

Puoi acquistarlo qui:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here