Alessandro Baricco


Alessandro Baricco è nato a Torino il 25 gennaio 1958 ed è uno tra i più noti esponenti della narrativa italiana contemporanea.
Dopo la laurea in filosofia con una tesi con Gianni Vattimo su Adorno e la scuola di Francoforte (“Scrittura, memoria, interpretazione. Note sulla teoria estetica di T. Adorno”) e il diploma in pianoforte al Conservatorio, lavora qualche anno come copy writer in agenzie di pubblicità e si dedica a studi di critica musicale. Esordisce in ambito giornalistico come critico musicale de La Repubblica e poi come editorialista culturale de La Stampa.

Collabora a trasmissioni radiofoniche ed esordisce in TV nel 1993 come conduttore di L’amore è un dardo, una fortunata trasmissione di Raitre dedicata alla lirica. In seguito sviluppa e conduce nel 1994 un programma dedicato alla letteratura intitolato Pickwick, del leggere e dello scrivere, affiancato dalla giornalista Giovanna Zucconi.

Dopo l’esperienza televisiva ha fondato, insieme ad altri soci, la Scuola Holden a Torino, dove si studiano tecniche della narrazione con uno sguardo multidisciplinare.

Romanzi

  • Castelli di rabbia (Rizzoli, 1991 – Feltrinelli, 2007)
  • Oceano mare (Rizzoli, 1993 – Feltrinelli, 2007)
  • Seta (Rizzoli, 1996 – Feltrinelli, 2008)
  • City (Rizzoli, 1999 – Feltrinelli, 2007)
  • Senza sangue (Rizzoli, 2002 – Feltrinelli, 2009)
  • Omero, Iliade (Feltrinelli, 2004)
  • Questa storia (Fandango, 2005 – Feltrinelli, 2007)
  • Emmaus (Feltrinelli, 2009)

Sceneggiature

  • Novecento. Un monologo (Feltrinelli, 1994)
  • Partita spagnola (con Lucia Moisio) (Dino Audino, 2003)
  • Saggi e raccolte di articoli
  • Il genio in fuga. Sul teatro musicale di Rossini (Il Melangolo, 1988 – Einaudi, 1997)
  • L’anima di Hegel e le mucche del Wisconsin (Garzanti, 1993 – Feltrinelli, 2009)
  • Barnum. Cronache dal Grande Show (Feltrinelli, 1995) ISBN 8807813467
  • Barnum 2. Altre cronache del Grande Show (Feltrinelli, 1998)
  • Next. Piccolo libro sulla globalizzazione e il mondo che verrà (Feltrinelli, 2002)
  • I barbari. Saggio sulla mutazione (Fandango 2006 – Feltrinelli, 2008)

Filmografia

  • Il cielo è sempre più blu 1995 (interprete)
  • Lezione ventuno 2008 (regista)

Novecento

Negli occhi della gente si vede quello che vedranno, non quello che hanno visto. Così, diceva: quello che vedranno.

Novecento è un monologo teatrale di Alessandro Baricco. Narra la singolare storia di Danny Boodmann T. D.Lemon Novecento ed è stato pubblicato da Feltrinelli nel 1994. Baricco lo scrisse per essere interpretato da Eugenio Allegri e con la regia di Gabriele Vacis. Questi ne fecero uno spettacolo nel luglio dello stesso anno che debuttò al festival di Asti. Secondo l’autore il testo può essere definito come una via di mezzo tra “una vera messa in scena e un racconto da leggere ad alta voce”. Da questo monologo è stato tratto il famoso film di Giuseppe Tornatore “La Leggenda del Pianista sull’Oceano”.

Forse non tutti sanno che…

Nel 2008 il libro è stato trasposto in fumetto sul numero 2737 del settimanale Topolino. La storia, dal titolo La vera storia di Novecento, è stata riadattata da Tito Faraci (sceneggiatura) e Giorgio Cavazzano (disegni). Le tavole di questo fumetto sono state esposte alla Fiera del libro di Torino dello stesso anno.

Il modo di scrivere di Baricco

Partiamo dal fondamentale presupposto che Alessandro Baricco non è affatto un autore lineare: è infatti facile perdere il filo della narrazione, le storie sono molteplici e si intrecciano secondo uno schema apparentemente privo di senso; ci sono continue allusioni, pochi fatti effettivamente espressi.

La chiave di lettura è totalmente affidata alla sensibilità del lettore, che diventa così il vero protagonista delle opere di Baricco. Il lessico è ricercato ma mai solenne, le storie narrate sono raramente inquadrate in un chiaro contesto.

Noi vi abbiamo parlato di...

Novecento, Alessandro Baricco

“Noi suonavamo musica, lui era qualcosa di diverso. Lui suonava... Non esisteva quella roba, prima che la suonasse lui, okay? non c'era da nessuna...

Tre volte all’alba, Alessandro Baricco

Gran parte della gente sogna di ricominciare da capo, e aggiunse che in questo c’era qualcosa di commovente, non di pazzo. Disse che in...

Oceano Mare, Citazione

Poi non è che la vita vada come tu te la immagini. Fa la sua strada. E tu la tua. E non sono la stessa strada.

Seta, Alessandro Baricco

Benchè suo padre avesse immaginato per lui un brillante avvenire nell'esercito, Hervè Joncour aveva finito per guadagnarsi da vivere con un mestiere insolito, cui...

Seta

Forse è che la vita, alle volte, ti gira in un modo che non c'è proprio niente da dire.

I nostri libri per il compleanno di Zebuk: i 5 libri del cuore

Oggi è un giorno importante. No, non mi riferisco a S.Valentino, per una volta. Esattamente un anno fa, Zebuk iniziava la sua piccola, intraprendente avventura. Un viaggio...

Questa storia

Perchè sei sempre triste?, gli ho chiesto. Non sono triste. Sì che lo sei. Non è quello, mi ha detto. ...

Castelli di rabbia

Perché è così che ti frega, la vita. Ti piglia quando hai ancora l'anima addormentata

Oceano Mare

Perché nessuno possa dimenticare di quanto sarebbe bello se, per ogni mare che ci aspetta, ci fosse un fiume, per noi.

Emmaus, Alessandro Baricco

Evidentemente possono contare su granai colmi all'inverosimile, perché dissipano senza calcoli il raccolto delle stagioni, che sia denaro ma anche solo sapere, esperienza. Mietono...

ZeBuk goes hungry

ZeBuk incontra...

Almanacco letterario

Almanacco dal 2 al 8 marzo

La ragione e il torto non si dividon mai con un taglio così netto, che ogni parte abbia soltanto dell'una o dell'altro. Alessandro Manzoni Ricorrenze 02 Marzo...