Uno splendido disastro, Jamie McGuire

0
907
thumbnail

 

“Tutto in quel posto mi urlava che ero dove non dovevo essere. Le scale erano malandate, gli spettatori pigiati spalla a spalla scalmanati, e l’aria puzzava di sudore, sangue e muffa. L’atmosfera si fece del tutto confusa quando i presenti cominciarono a gridare nomi e numeri, ad agitare l e braccia, a scambiarsi denaro in mezzo al baccano. Mi feci largo tra la folla tallonando la mia migliore amica.”

Abby Abernathy è una ragazza timida e studiosa, almeno così sembra, ma in realtà è in fuga da un passato difficile, dalla sua famiglia e soprattutto da un padre giocatore d’azzardo.

Frequenta il primo anno alla Eastern University e vuole dimenticare il suo passato.

Travis Maddox, è invece molto diverso da lei, un bel ragazzo, che cambia donna ogni notte, guida ad alta velocità la moto, combatte illegalmente per arrotondare e litiga spesso per un nonnulla. Ha tantissime ragazze che lo adorano proprio perché è il classico “ragazzo sbagliato”, bello e impossibile.

Abby appena lo vede se ne innamora, anche se sa che è proprio il ragazzo di cui non dovrebbe innamorarsi, perché potrà portarle solo guai ed in questo momento lei cerca solo pace e serenità.

Ma i due per gioco fanno una scommessa, e dovranno condividere lo stesso letto per un mese. Travis dimostrerà di essere dolce e di riuscire a leggerle nel cuore. Ma Abby ha paura di raccontarle i suoi segreti, ha paura di fidarsi di lui. Tra liti e disavventure un’amicizia nata per caso si trasformerà in grande amore.

Una storia adolescenziale molto tenera e molto reale, non c’è il classico principe azzurro ma un principe scapestrato, bello ma geloso, un po’ prepotente, ma che è comunque molto simpatico. Due giovani che rispecchiano in molti punti i giovani d’oggi.

 

“Quegli sbalzi emotivi erano assurdi, ma ogni volta che cercavo di allontanarlo ero terrorizzata all’idea di riuscirci davvero.”

Buona lettura.

 

Uno splendido disastro
Jamie McGuire
Garzanti, 2013, p. 335,  € 16,40

Per acquistare:

SHARE

Classe 1972, mamma di due adolescenti, moglie, assistente personale del direttore di una casa editrice, segretaria di una scuola di musica, amante dei libri e della musica.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here