Con te non ho paura, Sara Rattaro

Anche si aveva solo sette anni, Samuele sapeva così tante cose sugli elefanti che il solo pensiero di poterli finalmente incontrare lo aveva reso nervoso per tutto il viaggio.
Sua mamma, Sara, faceva l’etologa, la scienziata che studia il comportamento degli animali, ed era considerata una dei massimi esperti in fatto di elefanti.

La recensione di Con te non ho paura di Sara Rattaro

Samuele ha 7 anni.
Sua madre Sara è una etologa, una studiosa di elefanti, rinomata in tutto il mondo.
Non tutti hanno la fortuna di passare le vacanze in Africa, ma questo proprio non è il caso di Samuele: sua madre infatti è stata contattata per andare a Kikao e capire il motivo del comportamento violento di un elefante, soprannominato Badù.

Samuele non vede l’ora.
Inoltre spera di trovare il modo per dimostrare a tutti che non è un fifone, come invece pensano a scuola.

All’interno del villaggio Samuele conosce nuovi amici: Atin, figlio di Lumumba, guida della spedizione, e Giorgio e Simone, anche loro figli di ricercatori.
Con loro gioca, si diverte, corre nel bush, cosa che aveva sognato di fare fin da quando aveva scoperto di questo viaggio. Non vede l’ora di ammirare da vicino gli animali della savana.

Durante un’uscita i ragazzi si imbattono in Badù, l’elefantessa che terrorizza il villaggio.
Ma Samuele la guarda negli occhi e capisce che non è pericolosa. Deve solo trovare il modo di spiegarlo agli altri.
Così, mentre i ragazzi le tirano pietre lui le fa da scudo, guadagnandosi la riconoscenza e l’amicizia dell’animale.
Che sicuramente saprà contraccambiare, proprio quando Samuele si troverà faccia a faccia con un leone!

Gli elefanti non dimenticano. La loro memoria è legata alle emozioni. Quelle negative restano impresse con maggiore forza, ma c’è differenza tra un evento triste e uno traumatico. Perché se un evento triste viene semplicemente ricordato, uno traumatico può essere distorto e provocare una reazione

La mia opinione di Con te non ho paura di Sara Rattaro

Sara Rattaro ci immerge nei colori della Savana regalandoci un racconto che si divora, e che parla di valori importanti.

Parla di gentilezza, quella che Samu dimostra a Badù e che si rivela determinante per la riuscita della loro missione in Africa. Parla di coraggio, parla di amicizia.

Una storia semplice, che si fa leggere tutta d’un fiato e che ci trasmette i colori dell’Africa, grazie anche alle illustrazioni dalle poetiche pennellate di Roberta Palazzolo.

L’autrice: Sara Rattaro

Sara Rattaro è nata a Genova.
Laureata in Biologia e in Scienze della Comunicazione, ha lavorato come informatore farmaceutico prima di dedicarsi completamente alla scrittura.
È autrice di diversi romanzi: Sulla sedia sbagliata, Un uso qualunque di te, Non volare via (Premio Città di Rieti 2014), Niente è come te (Premio Bancarella 2015), Splendi più che puoi (Premio Rapallo Carige 2016), L’amore addosso, Uomini che restano (Premio Cimitile 2018), Andiamo a vedere il giorno, Il cacciatore di sogni, il suo primo libro per ragazzi e Sentirai parlare di me.
Ha curato la raccolta di racconti La vita vista da qui.
È docente di Scrittura creativa presso l’Università degli studi di Genova.
Leggi tutte le recensioni dei libri di Sara Rattaro.

Con te non ho paura
Sara Rattaro
De Agostini, 2019, 112 pag., € 14.90

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here