Home Tags Distopico

Tag: Distopico

Kallocaina. Il siero della verità, Karin Boye

“Dovresti ben capire che non è la mancanza di difetti che fa un buon compagno, e ancor meno l’irreprensibilità in quelle questioni in cui...
Glitch Revolution, Grenbaud

Glitch Revolution, Grenbaud

Da un momento all'altro, la pioggia diventa un acquazzone in piena regola. Centinaia di cerchietti d'acqua sbocciano sul parabrezza del Lonfo. E ogni goccia spiaccicata...
ConTatto. I fuggitivi, Maria Beatrice Masella e Claudia Conti

ConTatto. I fuggitivi, Maria Beatrice Masella e Claudia Conti

Sono partita fiduciosa. No, non è vero. Sono partita disperata. Ho fatto questa scelta perché ho pensato di non avere più scelta, ed è...
Z. Nulla da perdere, Valeria Florio

Z. Nulla da perdere, Valeria Florio

La casa mi sta aspettando. Ho deciso. Contro ogni consiglio degli amici. Persino quelli del Movimento. «Davvero vuoi rischiare la morte per i tuoi genitori?» aveva detto...

On the sea. Orizzonte senza approdo, Lea de Luna

È tardi. I sette rintocchi mattutini del pendolo sembrano battere direttamente nella mia testa. La voce del Kairos, leggermente distorta dalla filodiffusione, annuncia mare...
Oltre la nebbia, Alice Bassi

Oltre la nebbia, Alice Bassi

Il suono della paura è la voce di mia madre che mi riscuote dal sonno. «Carlotta. Svegliati, dobbiamo andare». La collana {I Codici} di Edizioni Piuma,...
Gli effimeri sono immortali, Azelma Sigaux

Gli effimeri sono immortali, Azelma Sigaux

"È al secondo piano, ultima porta a destra, in fondo al corridoio" annunciò la donna dopo aver consultato a lungo il computer. Lo sguardo robotico...

Everlasting, Juliette Pierce

Ho paura. Paura di finire da sola, al buio, senza nessuno che mi ami, senza nessuno che mi veda. Ho paura di non sentire...
Codice Oslog, Daniela Cologgi

Codice Oslog, Daniela Cologgi

"Non è poi così male avere un fratello più grande “, pensava tra se’ Michelangelo, otto anni e una chioma di riccioli sbarazzini, color...

Dastan verso il mare, Laura Scaramozzino

Il freddo è una lastra d'acciaio tra le ossa e la pelle, anche adesso che la primavera è vicina e non battiamo più i...

Liberi in ogni terra. The silent edge 2, Malvisi, Ivaldi, Giacchi, Bello

Ma Strivedust non rispose. L'uomo si era addormentato sulla poltrona dove si era seduto con un'espressione buia in viso. Nella sua mano metallica, lo...

Lettere da Omsk, Ornella Sabia

Siamo tornati indietro di non so quanti anni, non so dirlo con precisione, ma credo che il continente non sia mai stato più vecchio...

The silent edge. Il ranger del deserto, Malvisi, Ivaldi, Giacchi, Bello

Il viaggio verso la costa ebbe inizio. I due si guardarono con forzata cortesia per alcuni minuti; non trovarono nient'altro da dirsi. Dopo un'ora...

Fiore d’agave, fiore di scimmia, Irene Chias

Quindi, essendo femmina, adesso scriverò di cose da femmina nel modo che ci si aspetta dalle femmine. Scriverò d'amore. La recensione di Fiore d'agave, fiore...

Berlin, I fuochi di Tegel, Fabio Geda, Marco Magnone

Era sabato 7 Giugno 1975 e Berlino Ovest era quella di sempre: la città divisa, la città occupata. Dopo la Seconda guerra mondiale americani,...

Gli articoli più letti nell'ultima settimana