Biografie e Autobiografie

"Mi chiamo Samuel, ma tutti mi chiamano Sami. Quindi mi chiamo Sami. Ho compiuto da qualche giorno quattordici anni e sto per tuffarmi in mare. Nel mare più bello che abbia mai visto. E' azzurro, trasparente, sembra che mi aspetti." La recensione di Tana libera tutti, Walter Veltroni Sami Modiano vive a Rodi,...
"Che aspetto avrà avuto un mio probabile (o improbabile) antenato, quel Guccino da Montagu' che, secondo un documento del Cinquecento, è chiamato come testimone in un processo riguardante dei possedimenti fondiari? "Non so che viso avesse...", è il caso di dirlo. Che uomo era, cosa pensava o desiderava, quanti...
Emily è una città tutta di legno bianco posta in mezzo a praterie di avena e trifoglio. Le case quadrate hanno tetti spioventi, persiane azzurre che vengono chiuse al calar della sera e caminetti dai quali a volte s'infila un uccello che volerà di stanza in stanza, smarrito, con...
Tutte le lettere dell'alfabeto hanno un suono vivace e lieto tranne l'Acca che, come si sa, un suono proprio non ce l'ha. Ci sono lettere davanti, l'A che a tutte sta davanti, del suo primato è molto orgogliosa e porta sempre la Maglia rosa; la Zeta, con cui si scrive zero, è più temuta dell'Uomo Nero. Ci sono...
Era sola, lontana dalla famiglia, incinta di un uomo con cui non si poteva far vedere in pubblico. I dottori la portarono in sala parto, le aprirono la pancia e ne estrassero un bambino mezzo bianco e mezzo nero, che per il solo fatto di esistere violava un numero...
La recensione di Forte respiro rapido. La mia vita con Dino Risi di Marco Risi Era settembre del 2006, due anni prima che morisse, anzi, un anno e nove mesi. Lo passavo a prendere alle otto in punto. L'orario era quello. Mai oltre le otto. Lu mi aspettava in strada...
Se potrò impedire a un cuore di spezzarsi non avrò vissuto invano- Se allevierò il dolore di una vita o guarirò una pena- o aiuterò un pettirosso caduto a rientrare nel nido non avrò vissuto invano. La recensione di Le colline, il tramonto e un cane. Vita e poesia di Emily Dickinson di Sara Staffolani Emily Dickinson, il...
A sette anni mi chiedo: Qual è l’essenza della bellezza? Sarò mai graziosa come una peonia, o determinata come una margherita? Un venditore di semi mi appunta un fiore sull’abito. È strano, ma anche meraviglioso. Mi ha dato UN'IDEA. La recensione di Bloom. La storia di una stilista: Elsa Schiaparelli di Kyo MacLear e Julie...
C'era il sacro foglio di quaderno con le colonne verticali per i voti e le righe per i nomi. Miss 3^D era una faccenda seria. Evento stagionale di rito come Wimbledon negli anni di Borg. Come la vendemmia. Come la Famadihana in Madagascar, forse un po' meno impegnativa emotivamente. Significava molto...
«Fateci cominciare dai bambini per rimettere pian piano in sesto questo mondo completamente sottosopra» scriveva. «Saranno i bambini ad indicare agli adulti la via da percorrere (...).«Se la guerra è veramente finita, se è lecito credere a una pacifica convivenza dei popoli, allora questi libri saranno i primi messaggeri di pace» Per...
Da bambino Stephen non si annoiava mai! Adorava... ballare, trovare modi stravaganti per entrare in casa, i giochi da tavolo e i modellini di treni, barche e aerei. La recensione di Stephen Hawking di Isabel Thomas e Marianna Madriz Stephen Hawking nacque durante la Seconda guerra mondiale a Londra. Un bambino che amava...
"Caro amico, ti scrivo, così mi distraggo un po'...", così cantava Lucio Dalla. Magari fosse così semplice. Magari bastasse fare due chiacchere per poter dimenticare il dolore. Il dolore che abbiamo subito, o magari che ancora oggi dobbiamo affrontare e che stiamo cercando di superare. La recensione di Io ce l'ho...
Scrittura e cucina hanno qualcosa in comune; da un numero finito di ingredienti o di lettere è possibile creare un numero infinito di ricette o di storie, perché infinite sono le combinazioni Pochi libri mi hanno entusiasmato quanto La mia seconda vita tra zucchero e cannella, quindi vi avverto: questa...
Cara Meg, Questa mattina, andando a lezione, una locandina sulla bacheca universitaria ha attirato la mia attenzione. La recensione di Diario di una striker di Federica Gasbarro Federica è una studentessa universitaria romana come tante, un po' timida e introversa. Una mattina è attirata da una locandina sulla bacheca universitaria, riguardo un incontro...
Mina Mazzini nasce a Busto Arsizio il 25 marzo 1940, sotto il segno dell'Ariete. La recensione di Mina per neofiti di Aldo Dalla Vecchia Mina è una delle più grandi cantanti al mondo. Una voce potente e allo stesso tempo agile, che spazia tra i generi senza mai sbagliare un colpo. Il libro...

Gli articoli più letti nell'ultima settimana