Home Classici Pag. 3

Classici

In questa sezione troverete le recensioni dei classici della letteratura italiana e straniera.
I classici: libri imperdibili, libri sempre attuali, libri intramontabili.

" Tanto tempo fa, in una povera casetta in cima a una collina, viveva una giovane coppia. La finestrella della loro cucina si affacciava su un castello abitato da una strega. Una mattina, nell’orto del castello apparvero dei teneri e gustosi raperonzoli. Alla moglie, che era incinta del suo primo figlio, venne una gran...
Recensione di Il brutto anatroccolo, Hans Christian Andersen
Che estate quell'estate! Il grano dorato, l'avena verde, il fieno tagliato e imballato: tutto risplendeva. Folti boschi circondavano i campi nascondendo specchi d'acqua calmi e profondi. Una vecchia cascina battuta dal sole spiccava, contornata da un ampio fiume. Tra le sue mura e il corso d'acqua crescevano foglie di cavolaccio così alte...
E ora Helen si è riunita ai suoi compagni... La recensione di Il grande dio Pan, Arthur Machen Il dottor Raymond conduce da anni studi sul cervello e sull'occhio invisibile e su come aprirlo per far incontrare il mondo visibile con quello nascosto. Raymond spiega il suo metodo semplicemente: una incisione minima...
“In mare, quando le reti sono state gettate e le pipe sono accese, qualche vecchio custode di racconti diviene loquace, e narra le sue storie al ritmo dei cigolii delle barche.”   La recensione di Fiabe irlandesi, William Butler Yeats Quello del raccogliere storie della tradizione popolare è stato un momento molto...
Dal carcere di Sua Maestà, Reading< Caro Bosie, dopo una lunga e infruttuosa attesa mi sono deciso a scriverti, tanto per il tuo bene quanto per il mio, perché non mi piacerebbe pensare di avere trascorso due lunghi anni di prigione senza aver ricevuto neanche una sola riga da te. La recensione...

Winnie Puh, A. A. Milne

Se mai ci sarà un domani in cui non saremo insieme, c'è qualcosa che devi sempre ricordare. Tu sei più coraggioso di quanto credi, più forte di quanto sembri e più intelligente di quanto pensi. ma la cosa più importante è che, anche se siamo lontani, io sarò sempre...
Daniel Nimmo venne informato del ritorno di Gracie Lindsay il cinque maggio dell'anno 1911. La recensione di Grazia Lindsay di A.J.Cronin Gracie torna nella sua città dopo alcuni anni passati all'estero con il marito. Giovane vedova, il suo ritorno è atteso con ansia unicamente dallo zio Daniel fotografo di bambini e spose. L'intera...
Per quello che siamo, per la volontà di tramandare più nobile e più bella in essi la vita, devono esserci grati i figli, non perché, dopo averli ciecamente suscitati dal nulla, rinunziamo all’essere noi stessi. Sibilla Aleramo è nota soprattutto per il suo essere una pioniera del femminismo in un'epoca...

Diario, Anne Frank

Spero di poterti confidare tutto, come non ho mai potuto fare con nessuno, e spero che mi sarai di grande sostegno. La recensione di Diario di Anne Frank Anne Frank nasce a Francoforte nel 1912. Ha una sorella, Margot. In seguito alla situazione politica dell'Europa, la famiglia Frank decide di trasferirsi in Olanda. All'inizio...
  Ogni volta che osservava il brutale spettacolo, Buck aveva chiara la lezione: l’uomo che ha il bastone detta le leggi, è il padrone a cui obbedire, anche se non necessariamente diventando servili. Di quest’ultima cosa Buck non si macchiò mai, anche se vide eccome i cani bastonati leccare la...
"Tutti per uno, uno per tutti!" esclamò Athos. "Caro d'Artagnan, anche senza il congedo e l'approvazione del capitano, non ti avremmo mai lasciato solo in quest'avventura!" E Athos tese la mano, su cui anche gli altri incrociarono la loro, ripetendo in coro il nostro motto:"Tutti per uno, uno per tutti!" La...
Come sempre nei giorni di corrida, Juan Gallardo pranzò presto. Un pezzo di carne arrosto fu il suo unico piatto. Vino, nemmeno un assaggio: la bottiglia rimase intatta davanti a lui. Doveva restare sereno. Bevve due tazze di caffè nero e denso e si accese un enorme sigaro, rimanendo...
Il villaggio di Holcomb si trova sulle alte pianure di grano del Kansas occidentale, una zona desolata che nel resto dello stato viene definita "laggiù". Un centinaio di chilometri a est del confine del Colorado, il paesaggio, con i suoi duri cieli azzurri e l'aria limpida e secca, ha...
Tese l'orecchio. Ma no: tutto era silenzio. Forse s'era già addormentata. Era già bujo. Il lume della luna entrava, per il balcone aperto, nella sala. Senza pensar d'accendere il lume, Gerlando prese una seggiola e si recò a sedere al balcone, che guardava tutt'intorno, dall'alto, l'aperta campagna declinante al mare...

Heidi, Johanna Spyri

Il vento della notte aveva spazzato via le ultime nuvole; il cielo era azzurro e i fiori gialli aprivano le loro corolle occhieggiando lietamente. Heidi saltellava e mandava piccoli gridi di felicità; perché qui c'era un gruppo di margheritine, là una macchia azzurra di genziane, e dovunque, sotto il...

Gli articoli più letti nell'ultima settimana