Psicologia, Benessere e Self Help

“Ogni figlio viene al mondo, in qualche modo e misura, “già narrato”, già inseRIto in un romanzo familiare. Lo dimostra il fatto che, durante il tempo dell’attesa, molte fantasie ruotano attorno alla scelta del nome del nascituro.” La mia recensione di Mangiafuoco e il contadino, Laura Romano Laura Romano attraverso la...
"Ovunque tu sia, sappi che intorno a te stanno accadendo grandi cose. Il figlio di qualcuno ha detto la sua prima parola. Alcuni vecchi amici stanno per ritrovarsi. E se questo oggi non ti riguardA, pensa che domani qualcosa di meraviglioso potrebbe toccare a te." La mima recensione di Tirami...
Lezione numero 1 A volte gli uomini desiderano gli uomini. A volte le donne desiderano le donne. A volte le donne desiderano gli uomini e le donne. A volte gli uomini desiderano le donne e gli uomini. A volte le persone non desiderano nessuno. A volte un uomo vuole essere una donna. A volte una donna...
"La condizione essenziale perché possiamo sentire il richiamo della bellezza e rispondervi è il silenzio. Se non abbiamo il silenzio dentro noi stessi - se la nostra mente, il nostro corpo, sono colmi di rumore - non possiamo udire quel richiamo." La recensione di Il dono del silenzio, Thich Nhat...

Sisu, Katja Pantzar

“Nel suo paese d’origine la sisu è un modo di vivere, una filosofia che ha avuto un forte impatto sull’esistenza di generazioni e generazioni di persone.” Spiega poi il significato letterale del termine, che è “viscere”: “Sisu in finlandese significa “interno”, “interiore” e prosegue citando il compositore Jean Sibelius:...
Se vuoi costruire una nave non chiamare gente che porti il legno, che procuri gli attrezzi necessari. Non distribuire compiti, non organizzare il lavoro. Prima sveglia negli uomini la nostalgia del mare lontano e sconfinato. Appena si sarà svegliata in loro questa sete, gli uomini si metteranno subito al lavoro per costruire...
Mi chiamo Chiara: ve lo sussurro, come me l'hanno svelato quando non lo sapeva ancora nessuno. Persino mamma e papà, pensate, ne erano all'oscuro, ma questo era un nome destinato a me e pare sia importante. La recensione di L'aria di chiara. La farfalla in volo, Marilena Lualdi Chiara Cirigliano nasce...
Sull'acqua c'è un loto. L'acqua non riesce a inumidirlo né ad aderire ad esso. Così occorrerebbe vivere nel mondo. Avete mai sentito parlare di mindfulness? Ultimamente se ne sente parlare davvero tanto e per una volta ho seguito la tendenza da subito e mi sono informata, ho approfondito e ho deciso di...
«Il criterio per decidere cosa tenere o cosa buttare sta nella capacità dell’oggetto di irradiare felicità. Al momento di scegliere dovete toccarlo, e intendo proprio tenerlo con fermezza con entrambe le mani, stabilendo un contatto con esso. Prestate grande attenzione alle reazioni del vostro corpo in questo istante. Quando...
“Siamo affascinati dalle storie autobiografiche perché raccontano l’altro ma raccontano anche noi e sono un ponte tra il personale e il collettivo. Molti hanno smesso di scrivere presto, qualcuno di voi teneva un diario da adolescente. Ma poi ha relegato la scrittura a uno strumento professionale.” La recensione di Tu...
Avanti e indietro. Di tanto in tanto una lieve spinta per non fermarsi. Il ritmo è stabile, una folata di vento caldo fra i capelli, il battito rallenta, le palpebre si chiudono. Sonnellino pomeridiano sul dondolo. Le pause. La tua vita era scandita da pause Solo chi vive una perdita dolorosa può capire...
"Zia, perché non hai figli?" "Perché forse, prima di essere una mamma, Dio mi ha scelto come zia." Cosa significa essere zii al giorno d'oggi? Cosa significa non essere madre ma essere Zia, con la zeta maiuscola? In questo libro autobiografico, Antonella Salamone ci porta in una riflessione sul mondo delle zie...
Lagom är bäst: la giusta quantità è la cosa migliore. Interessandomi da tempo di architettura - e di felicità, ovvio :) - ho scelto questo libro, tra i tanti sul tema che stanno uscendo ultimamente, senza un motivo preciso, solo perché da qualche parte dovevo cominciare. E un po' per...
12 luglio 2005. Nasce Giulia. Devono fare un parto cesareo, è stato così anche per Valentina, la mia prima figlia. La recensione di Da piccola ero Down, Isabella Piersanti Inizia così Da piccola ero Down un libricino piccolo quanto prezioso. Inizia così, e si legge tutto d'un fiato perché si viene travolti dai...
Giorni fa un'amica ci ha chiesto cosa fosse l'adozione. Siamo rimasti spiazzati da una domanda all'apparenza tanto ovvia. "Adottare" deriva dal latino adopto, ovvero "volere/scegliere" di avere un figlio, ma, forse, l'adozione è molto più di una scelta che sembra rispondere al desiderio di una coppia o al bisogno di un...

Gli articoli più letti nell'ultima settimana